Microsoft aveva un tema segreto per Windows XP: quello dei Mac

Gli anni 2000 sono appena iniziati, di bug del millennio nessun segno. Sui monitor catodici che con i loro volumi ingombra le scrivanie ci sono il verde e l’azzurro di Windows XP, ovvero le icone lucide e trasparenti di Mac OS X. Due interpretazioni molto diverse dello stesso tema, ovvero il design di un’interfaccia grafica. Eppure, Microsoft aveva creato un tema per Windows XP che replicava l’estetica di Apple.

È uno degli elementi più curiosi emersi negli ultimi giorni, dopo quello il codice sorgente di XP è finito in rete, rivelando alcuni segreti che erano rimasti sepolti. Nello specifico, il tema in questione si chiamava “Candy”. Quello presentato da Apple durante la Macworld Conference & Expo del 2000, invece, si chiamava “Aqua“, come molti sapranno. D’altra parte, Steve Jobs aveva spiegato le scelte di design, con una battuta, dicendo che le icone erano progettate in modo che l’utente che le vedeva avrebbee “voglio leccarli“, grazie al loro aspetto lucido e concreto. Come gocce d’acqua, o caramelle.

Sebbene il tema sia incompleto, la somiglianza è evidente. Tuttavia, Microsoft non ha mai rilasciato questa personalizzazione per XP. Invece, lo ha utilizzato nel codice sorgente iniziale come “segnaposto”, una soluzione temporanea mentre lavorava alla creazione del suo nuovo sistema operativo. Infatti, la descrizione del tema lo afferma precisamente era inteso solo per uso interno.

Che effetto ha su di te vedere Windows XP con la “faccia” di Mac OS X? Di certo quelle icone patinate, oggi, col filtro della nostalgia, sembrano un po ‘lacrime.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web