Nike dice “Non farlo” in un messaggio sul razzismo in America

Venerdì sera, Nike ha pubblicato un video di solo testo sui suoi account sui social media. con messaggi che incoraggiano le persone a “Per una volta, non farlo”, un gioco nell’iconico slogan del marchio riconosciuto in tutto il mondo.

Il messaggio dice:

“Per una volta, non farlo. Non far finta che non ci siano problemi in America. Non voltare le spalle al razzismo. Non accettare che ci vengano tolte vite innocenti. Non ci sono più scuse. Don” Non pensare che questo non ti colpisca. Non ti siedi e stai zitto. Non pensare di non poter far parte del cambiamento. Facciamo tutti parte del cambiamento “.

Il messaggio di Nike arriva quattro giorni dopo George Floyd, 46 anni, è morto in custodia di polizia in Minnesota con i suoi ultimi momenti registrati in video. Durante l’arresto, Floyd è stato trattenuto per un ginocchio da un ufficiale di polizia di Minneapolis. Il video mostra Floyd supplicando che sta soffrendo e non riesce a respirare. Quindi chiuse gli occhi e i motivi cessarono. Fu dichiarato morto poco dopo. L’ufficiale è stato arrestato venerdì e accusato di omicidio.
Il nuovo annuncio di Nike con LeBron James vuole che le persone sappiano che c'è speranza
Questa non è la prima volta che Nike usa il suo slogan più che semplici sport.

“Nike ha una lunga storia di essere contro il bigottismo, l’odio e la disuguaglianza in tutte le sue forme”, ha detto Nike in una dichiarazione alla CNN sabato. “Speriamo che condividendo questo film possiamo servire da catalizzatore per ispirare azioni contro un problema profondo nella nostra società e incoraggiare le persone a contribuire a plasmare un futuro migliore”.

Per contrassegnare il Nel trentesimo anniversario dello slogan “Just Do It” nel 2018, Nike ha pubblicato un annuncio Colin Kaepernick, l’ex quarterback di San Francisco 49ers che si inginocchiò in segno di protesta durante l’inno nazionale per un gioco di preseason della NFL. In questo annuncio, Nike è intervenuta nelle proteste durante l’inno nazionale sull’ingiustizia razziale nella NFL, e l’annuncio è stato preceduto dalla campagna “Equality” di Nike. Lanciata nel 2017, quella campagna si è concentrata su come gli sport possono abbattere le barriere.
Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *