“Non andrei mai a vivere negli Stati Uniti, ma amo l’energia di New York”

Il ventisettenne Dominic Thiem ha preso parte ai tornei di Cincinnati e US Open quest’estate, entrambi organizzati presso la struttura di Flushing Meadows a New York. I giocatori non sono riusciti a uscire dalla ‘bolla’ creata appositamente per loro, così da prevenire il più possibile ogni possibilità di contagio da Coronavirus.

Thiem ha quindi trascorso circa un mese negli Stati Uniti e ha deciso di raccontare sul web la sua esperienza negli States, ricordando anche i suoi viaggi da adolescente.

Thiem parla degli Stati Uniti e di Las Vegas

Il 13 settembre, Dominic Thiem ha vinto il suo primo titolo del Grande Slam sconfiggendo Alexander Zverev in cinque set nella finale degli US Open.

“Mi piace sempre tornare in questa metropoli”, ha detto l’austriaco. “Sono venuto a New York per la prima volta nel 2010. Ho subito pensato a quanto fosse folle tutto questo. L’energia di questa città ti spinge.

Ho visto molti posti qui. Sono stato all’Empire State Building e alla Statua della Libertà: tutti questi posti sembrano un film, sembra irreale. Dominic ha poi parlato di Las Vegas, che non ha ancora avuto modo di visitare: “Non gioco d’azzardo, ma un giorno mi piacerebbe vedere quel pazzo mondo di casinò.

Niente è normale laggiù. Trascorrere un paio di giorni a Las Vegas sembra essere puro divertimento ”. In ogni caso, Thiem non ha intenzione di trasferirsi – in futuro – negli Stati Uniti: “No, assolutamente.

Mi piace essere in America, ma dopo qualche settimana non vedo l’ora di tornare in Europa ea casa ”. Dominic, che in passato ha viaggiato anche a Dallas, Washington e Los Angeles, non aveva mai raggiunto le semifinali degli US Open prima di quest’anno.

Al Roland Garros di Parigi andrà alla ricerca del suo primo trionfo nel torneo, dopo le finali già giocate nel 2018 e 2019 e perse contro il maiorchino Rafael Nadal. Credito fotografico: Lovetennis

GRAZIE!

Prima di tutto un grande ringraziamento alla mia famiglia, al mio team e ai miei partner che mi hanno aiutato negli anni a realizzare questo grande sogno! Grazie anche a tutti i fan e sostenitori di tutto il mondo! Sono super felice e orgoglioso di tornare in Europa ora con questo trofeo in tasca!

Un post condiviso da Dominic Thiem (@domithiem) nei dati:

Barbara Matro

Barbara Matro

Linguista esperto e professionista della comunicazione con esperienza pluriennale lavorando su progetti di copywriting, transcreation, implementazione creativa e localizzazione per una vasta gamma di clienti e agenzie globali. Pensatore creativo, creativo e comprovata esperienza di lavoro sotto pressione con scadenze strette per soddisfare le aspettative del cliente e superarle. Spinto dallo spirito imprenditoriale, dallo scopo e dalla mentalità creativa per anticipare le esigenze del cliente e elaborare strategie personalizzate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *