Nuova Renault Clio, tutte le ragioni del grande successo dopo il rinnovo a 17mila euro (molto più di una city car)

Renault Clio 2023 fa il suo ritorno sul mercato con un design completamente rinnovato, caratterizzato da uno stile distintivo e interni di alta qualità. Questo modello rappresenta la prima interpretazione del nuovo linguaggio stilistico adottato dalla casa automobilistica francese, evidenziato dal nuovo frontale e dalla firma luminosa completamente ridisegnata.

IL novità estetiche si estendono anche alla parte posteriore della vettura, con un paraurti che è stato rivisitato e arricchito con prese d’aria aerodinamiche, dando un’impressione visiva di maggiore larghezza e modernità.

  • Pro e contro nuova Renault Clio 2023
  • Molte le ragioni del successo di Renault Clio

Pro e contro nuova Renault Clio 2023

Renault Clio 2023 offre un’esperienza di guida fluida, grazie alla sua capacità di assorbire le irregolarità della strada e mantenere un basso livello di rumore nell’abitacolo. La dotazione di serie è completa e offre un sistema multimediale intuitivo e facile da usare.

Ma ci sono alcuni aspetti negativi da considerare. La presenza della batteria ibrida richiede spazio, compromettere la capacità di carico dei bagagli. Il cambio non è particolarmente reattivo e può mostrare incertezze durante le scalate. Il rumore del motore 1.6 in accelerazione può risultare fastidioso.

I l sistema ibrido Offre una risposta fluida, con cambi di marcia quasi impercettibili e uno sterzo leggero, contribuendo al comfort generale della Renault Clio 1.6 E-Tech 145 esprit Alpine. Nonostante le sospensioni non siano particolarmente morbide, la vettura riesce ad assorbire efficacemente le imperfezioni della strada, mentre l’isolamento acustico dell’abitacolo è buono, con una sensibile riduzione del rumore aerodinamico anche a velocità autostradali.

L’unico rumore invadente sembra essere il ruggito del motore 1.6 durante le brusche accelerazioni. Nonostante i 143 CV di potenza ci si aspettava un’accelerazione più incisiva. Durante la guida più dinamica, il cambio robotizzato mostra una reattività limitata quando si scala marcia e può essere un po’ indeciso, mentre lo sterzo potrebbe beneficiare di una maggiore reattività.

L’agilità di nuova Renault Clio è buono e la vettura segue con precisione la traiettoria impostata, offrendo un tenuta di strada sicura. Il pedale del freno è ben controllabile e non c’è discontinuità tra il freno meccanico e quello elettrico.

Possibile accentuare il rigenerazione della batteria posizionando la leva del cambio sulla modalità B, utile anche durante le discese per tenere sotto controllo la velocità senza dover premere continuamente il pedale del freno. Non esiste una modalità manuale che consenta al conducente di scegliere manualmente le marce.

Molte le ragioni del successo di Renault Clio

Il nuovo RenaultClio è stato concepito con l’obiettivo di migliorare l’esperienza a bordo, puntando su una cabina accogliente e sull’utilizzo di materiali di alta qualità, sostenibili e raffinati. Un elemento chiave di questa strategia è rappresentato dalle tecnologie utilizzate, tutte orientate alla user experience, che includono app e servizi connessi.

La gamma offre a approccio multienergia, supportato dall’ammiraglia dei motori Renault, il full hybrid E-Tech da 145 CV, che garantisce una piacevole esperienza di guida e un notevole risparmio di carburante, con un consumo medio di 4,2 litri per 100 chilometri. Questo modello avrà un ruolo di primo piano nella gamma.

IL configurazioni disponibili sono Evolution, Techno ed Esprit Alpine. IL opzioni del motore includono SCe65, TCe90, TCe100 Gpl, dCi 100 e l’E-Tech Full Hybrid 145.
I l prezzo la base è di 17.200 euro che possono spingersi fino a 26.550 euro per la versione Esprit Alpine E-Tech Full Hybrid 145.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web