Remco Evenepoel: brutta caduta al Giro di Lombardia: ecco com’è

Brutta caduta nella discesa della Colma di Sormano, al Tour della Lombardia, per Remco Evenepoel. Il super talento belga, favorito alla vigilia, mentre faticava a trattenere la ruota di Vincenzo Nibali a 42 km dal traguardo, ha sfiorato il parapetto della strada sulla destra, precipitando nel vuoto per una decina di metri.

I soccorritori alpini sono intervenuti prontamente, in un punto in cui fermarsi era molto pericoloso: ci sono voluti circa 20 minuti per stabilizzare l’atleta e portarlo a lato della strada, dove un’ambulanza lo ha caricato e trasportato all’ospedale di Como.

Nelle prime immagini dell’incidente lo si vedeva il casco dell’atleta, con un grande foro nella parte centrale.

fortunatamente Evenepoel – considerato il più grande talento del ciclismo mondiale: quest’anno ha partecipato a quattro gare a tappe, vincendole tutte – rimase sempre cosciente. Voglio rassicurare tutti, sono sempre stati vigili, ora lo stanno portando in ospedale e vediamo. Ma voglio rassicurare tutti, ha detto Davide Bramati, direttore sportivo di Deceuninck-Quick Step, il team Evenepoel.

Il sito del 118 d il soccorritore in codice giallo.

Remco – aggiunge Alessandro Tregner, team communication manager – ha subito un grave trauma alla gamba destra, non ha mai perso la lucidità e ha sempre risposto alle domande del dottor Massimo Branca che lo ha aiutato. Ovviamente è stato imbrigliato per precauzione e per essere rimesso in carreggiata.

Per la Deceuninck-Quick Step il secondo incidente in brevissimo tempo: pochi giorni fa l’olandese Fabio Jakobsen è rimasto gravemente ferito durante uno sprint il primo giorno del tour della Polonia. Jakobsen è tornato in Olanda questa settimana, dopo essere stato operato (e dopo alcuni giorni di coma farmacologico).

La gara è stata poi vinta dal danese Jakob Fuglsang, di Astana, davanti al neozelandese George Bennett e al russo Aleksandr Vlasov.

15 agosto 2020 (modifica il 15 agosto 2020 | 18:27)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Antonia Angelo

Antonia Angelo

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *