Ricerca portoghese di prove di Madeleine McCann nei pozzi

Una fonte delle forze dell’ordine locali ha confermato alla CNN che le ricerche dello scorso giovedì erano collegate alle indagini sulla scomparsa di McCann, ma per quanto ne sapeva la fonte, nessuna nuova informazione è stata scoperta.

La polizia giudiziaria portoghese (PJ), ufficiali della Guardia nazionale (GNR) e almeno un subacqueo dei vigili del fuoco sono stati coinvolti, hanno riferito alla CNN testimoni nel villaggio di Budens, vicino a Praia da Luz.

McCann aveva 3 anni quando è scomparsa nel 2007 mentre era in vacanza con la sua famiglia a Praia da Luz. I pubblici ministeri in Germania hanno recentemente affermato di avere prove che potrebbero legare un uomo al caso, il primo grande movimento nel caso di lungo periodo e di rilievo dopo anni di scarsi progressi.

I pozzi sono a circa 15 minuti da Praia da Luz, su una strada che porta a una spiaggia semi-isolata popolare tra gli stranieri, in particolare tra coloro che viaggiano in camper.

Il sospettato della scomparsa di McCann aveva vissuto nella regione portoghese dell’Algarve dal 1995 al 2007, e risiedeva anche in una casa a Praia de Luz, secondo l’ufficio del procuratore tedesco a Braunschweig.

Il mese scorso i pubblici ministeri hanno dichiarato di avere prove che l’uomo, ora incarcerato in Germania per un altro crimine, abbia ucciso McCann, ma non abbastanza per accusarlo.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *