Ricoverata in ospedale per violenze e abusi, bambina di 7 anni chiede ai medici di “lasciarla morire”

ragazza ricoverata in ospedale per violenza Una bambina di sette anni, ricoverata in ospedale per violenze e abusi sessuali, ha implorato i medici di “lasciarla morire”.

La bambina, conosciuta come “Yaz”, è ricoverata in gravi condizioni dopo essere stato brutalmente picchiato e maltrattato il 21 agosto.

Secondo quanto riportato da Crime Online e dal “Mirror”, quando è stata ricoverata all’Hospital de Las Margaritas a Pueblo, in Messico, i medici hanno riferito che la bambina aveva emorragia interna, un polmone collassato, segni di bruciature sulla schiena, bruciature di sigaretta sulle braccia e sulle mani e segni di violenza sessuale.

In una dichiarazione rilasciata agli investigatori, i medici affermano che Yaz ha detto loro: “Voglio morire … Non voglio tornare dai miei genitori in modo che continuino a picchiarmi ”.

Lo scorso giugno è morta la sua sorellina: caso riaperto

La ragazza è stata portata in ospedale da un vicino che ha assistito tortura. I genitori di Yaz, Rafael N. e Alejandra N, sono stati accusati di violenza familiare e abbandono di minori dal Procuratore Generale dello Stato di Puebla.

Lo riferiscono i media locali lo zio della ragazza, accusato di violenza sessuale nei confronti del bambino, sarebbe in fuga.

Lo scorso aprile, Yaz ha subito un intervento chirurgico per danno intestinale: la bambina era già stata ricoverata a febbraio con tagli alle gambe. A quel tempo, suo padre aveva accusato la madre del bambino.

Anche gli investigatori stanno indagando sulla morte della sorella di tre anni di Yaz, morto lo scorso giugno per “asfissia accidentale”.

Iscriviti al canale Telegram di NewNotizie per non perdere nessun aggiornamento: CLICCA QUI!

Vanna Piazza

Vanna Piazza

Sono uno specialista della comunicazione online che crede nella creatività e nella passione per il lavoro. Il mio lavoro e i valori della vita sono umiltà e responsabilità. Ho sempre guadagnato la stima dei miei capi, perché sono estremamente concentrato e fortemente determinato a contribuire al successo di qualsiasi ambiente aziendale. Ho trascorso gli ultimi tre anni a perfezionare le mie capacità di scrittura, comunicazione e marketing, in particolare quelle digitali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *