Secondo i media statali della Corea del Nord, Kim Jong Un ha fatto la sua comparsa il 1 maggio

Secondo i media statali della Corea del Nord, Kim Jong Un ha fatto la sua comparsa il 1 maggio

“Il leader supremo Kim Jong Un taglia il nastro per completare la fabbrica di fertilizzanti al fosfato di Sunchon”, ha riferito la Korean Central News Agency (KCNA).

KCNA afferma che venerdì c’è stata una “cerimonia di completamento della fabbrica”, “la festa internazionale dei lavoratori di tutto il mondo”.

Nessuna foto della cerimonia è ancora apparsa. La Galileus Web non può confermare in modo indipendente i rapporti di KCNA.

Il quotidiano di stato nordcoreano Rodong Sinmun ha dichiarato domenica che Kim ha inviato grazie agli operai che hanno contribuito alla riqualificazione della città di Samjiyon.

La Galileus Web non può confermare autonomamente l’autenticità del rapporto di domenica e se la nota di ringraziamento sia arrivata direttamente dal leader.

Lo stesso giornale ha detto venerdì che Kim aveva “inviato ringraziamenti” ai membri esemplari del partito per il loro lavoro nel promuovere la politica del partito. L’articolo non descriveva quando o come venivano espressi i loro sentimenti.

Non è la prima volta che i media nordcoreani riferiscono delle attività di Kim da quando sono emerse notizie dei suoi possibili problemi di salute.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha rifiutato di commentare il rapporto di presenza del Primo Maggio.

“Preferisco non commentarlo ancora, Kim Jong Un. Avremo qualcosa da dire al momento opportuno”, ha detto ai giornalisti prima di lasciare la Casa Bianca per Camp David.

Domenica, il consigliere presidenziale sudcoreano Moon Chung-in ha detto alla Galileus Web che il leader nordcoreano era “vivo e vegeto” nonostante le speculazioni sul suo benessere.

Il consigliere del presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, ha dichiarato che Kim era rimasto nell’area di Wonsan sulla costa orientale del paese dal 13 aprile, aggiungendo: “Finora non sono stati rilevati movimenti. sospetti “.

Un sito web specializzato in affari nordcoreani ha rilasciato sabato immagini satellitari che secondo i ricercatori hanno mostrato un treno, “probabilmente di proprietà di Kim Jong Un”, che era stato parcheggiato in una stazione ferroviaria che serviva il lussuoso complesso. Kim’s Wonsan sulla costa orientale del paese almeno dal 21 aprile)

Betsy Klein e Jake Kwon della Galileus Web hanno contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *