Sedile per aeroplano socialmente distante progettato per farti dimenticare la pandemia

Ultimo dal tavolo da disegno è Interspace Lite, presentato da Luke Miles, fondatore della società di tecnologia di trasporto Universal Movement.

Nel dicembre 2019, Miles ha debuttato con un nuovo design del sedile chiamato Interspace, progettato per rendere il sonno in economia un po ‘più facile grazie alle “ali imbottite” che si ripiegano da dietro entrambi i lati dello schienale. CNN Travel ha testato il prodotto al suo lancio a Londra.

Interspace Lite ha rielaborato questo design in risposta a Covid-19. Miles ritiene che fornirà una soluzione attiva per il distanziamento sociale a bordo.

Come altri recenti modelli di sedili per aereo ispirati alla pandemia, Interspace Lite prevede l’aggiunta di un kit al sedile centrale dell’aereo. È supportato dall’idea che le compagnie aeree bloccheranno temporaneamente i posti intermedi per consentire una migliore autorizzazione, ma non vorranno cambiare permanentemente l’interno della cabina.

Ciò che distingue questo concetto, dice Miles, è che il divisore che separa la finestra e il sedile laterale non è un display chiaro, che farà sentire i viaggiatori più a loro agio.

Economy_Detail_Grey_2

Interspace Lite utilizza il sedile centrale come divisore.

Per gentile concessione del movimento universale

“Non vogliamo che appaia medicinale in alcun modo, suppongo”, ha detto il designer a CNN Travel. “Non vogliamo ricordare alle persone dove si trovano, vogliamo solo che si sentano più a loro agio”.

Idealmente, il divisore sarebbe realizzato con lo stesso materiale del rivestimento sul sedile dell’aereo, anche se parte del fascino è che i sedili sono adattabili.

Miles ha anche immaginato un modo per i due passeggeri su entrambi i lati del divisore di utilizzare il sedile centrale.

“Quando si rullano, decollano o atterrano, si abbassa il bracciolo, ma è possibile sollevare il bracciolo quando si è in volo e in sostanza si ottiene quello che abbiamo coniato come un posto economico da 1,5”, dice.

Questo spazio aggiuntivo potrebbe raddoppiare come un posto dove riporre oggetti o semplicemente darti un piccolo spazio per giocare durante il volo.

Presto

Economy_Detail_Grey_1

Universal Movement ha stretto una partnership con il produttore di sedili aerei Safran per far decollare il concetto.

Per gentile concessione del movimento universale

Miles spera che l’estetica e le caratteristiche possano far sentire di nuovo a proprio agio volare di nuovo.

In effetti, se Miles e la sua squadra se la cavassero, potrebbe essere su un aereo con qualche variazione di Interspace Lite prima della fine dell’estate: Universal Movement ha ufficialmente stretto una partnership con Safran, produttore di sedili, e sta prendendo di mira portare Interspace sul mercato il più presto possibile.

“Un grande sforzo è stato fatto per rendere operativo Interspace Lite alla fine dell’estate”, afferma.

Quentin Munier, vice presidente esecutivo della strategia e dell’innovazione per Safran, aggiunge che la sua compagnia sta lavorando su molti altri concetti che aiuteranno a rendere sicuro il volo dopo Covid-19.

Fornisci l’esempio della corsa senza contatto, come l’attivazione della tabella del vassoio per alimenti con un pedale, anziché con le mani.

La società sta inoltre sviluppando un kit chiamato Ringfence, che è una partizione rimovibile che può essere posizionata attorno al sedile di ciascun viaggiatore.

Il futuro del seggio intermedio?

Economy_No-wings_Grey_View2

Il movimento universale spera che il sedile possa far sentire i passeggeri più a loro agio durante il volo.

Per gentile concessione del movimento universale

Sebbene molti di questi progetti prevedano di reinventare il sedile centrale dell’aereo, il 5 maggio, l’Associazione internazionale dei trasporti aerei (IATA), che rappresenta i vettori di tutto il mondo, ha rilasciato una dichiarazione che suggerisce che bloccare il sedile centrale non era qualcosa da supportare.
“Le compagnie aeree stanno lottando per la loro sopravvivenza. La rimozione del seggio di mezzo aumenterà i costi”, ha dichiarato Alexandre de Juniac, CEO e CEO della IATA. la dichiarazione. “Se ciò può essere compensato da tariffe più elevate, l’era dei viaggi a prezzi accessibili si concluderà. D’altra parte, se le compagnie aeree non riescono a recuperare i costi delle tariffe più elevate, le compagnie aeree falliranno. entrambi sono una buona scelta quando il mondo avrà bisogno di una forte connettività per aiutare a iniziare la ripresa dalla devastazione economica di COVID-19 “.

Ma Munier riconosce che Interspace Lite è praticabile e suggerisce che gli operatori siano d’accordo. Non darà nomi, ma afferma che le compagnie aeree si sono messe in contatto con il movimento universale dopo che il posto originale Interspace è stato lanciato a dicembre e le discussioni continuano.

“Il tempo è essenziale”, afferma. “Abbiamo identificato la giusta tecnologia, le giuste risorse e i modi per farlo.”

“Vogliamo che le persone volino di nuovo e vogliamo che le persone si sentano a proprio agio. L’industria è stata colpita”, aggiunge Miles.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *