‘Stai diventando delirante’: Rush Limbaugh rimproverato dagli host di ‘The Breakfast Club’ per aver negato l’esistenza del privilegio bianco

Durante la conversazione di quasi 30 minuti, trasmessa anche nello show nazionale di Limbaugh, “The Rush Limbaugh Show”, ha espresso indignazione per la morte di George Floyd, l’uomo nero disarmato la cui morte in custodia della polizia a Minneapolis Il Minnesota la scorsa settimana ha suscitato proteste in tutto il mondo.

Ma è stata la negazione di Limbaugh del razzismo sistemico che ha scatenato uno scambio sorprendente.

“Non compro il privilegio bianco”, ha detto Limbaugh all’inizio dell’intervista.

“Sei delirante”, rispose Charlamagne, Dio, conduttore di “The Breakfast Club”.

Andarono avanti, ma venne fuori una seconda volta verso la fine dell’intervista quando Limbaugh suggerì di parlare di nuovo con “The Breakfast Club” in futuro. Charlamagne ha detto che non sarebbe interessato se Limbaugh continuerà a negare l’esistenza di concetti come il privilegio bianco.

Rush Limbaugh afferma che gli è stato diagnosticato un carcinoma polmonare avanzato

Limbaugh, tuttavia, raddoppiò la sua posizione.

“La supremazia bianca o il privilegio bianco è una costruzione del Partito Democratico oggi e non concorderò con alcun aspetto di esso”, ha detto Limbaugh. “Non sto negando che ci siano alcuni individui che pensano di essere migliori di altre persone. Ma strutturalmente, istituzionalmente, supremazia bianca, questa è una costruzione.”

“Non vedi come i bianchi vengono trattati meglio in questo paese?” Chiese Charlamagne.

Limbaugh rispose che era stato “maltrattato” per tutta la vita da compagnie, gruppi e individui.

“Sono stato licenziato nove volte nella mia carriera”, ha detto Limbaugh.

“Ma ti hanno mai lanciato la macchina perché hai guidato una buona macchina?” Charlamagne premuto. “Ti sei mai preso la briga di essere nero?”

“Ho la macchina chiusa”, rispose Limbaugh. “Le mie gomme si sono rotte. Certo.”

“Sto parlando di tirare la tua macchina per un agente di polizia perché sei nero alla guida di una buona macchina!” Disse Charlamagne. “O camminando per la strada nel Queens, da dove vieni, e la polizia ti ferma e ti dà una pacca. Ti sono successe queste cose?”

“No, vedo che sono un eremita, un solitario, e non esco e faccio tutto quel genere di cose”, ha detto Limbaugh. “No, quel genere di cose non mi è mai successo, te lo darò.”

Ma poi Limbaugh fece un passo indietro, dicendo: “Beh, in realtà no, non è vero.”

“Oh, Rush, fermati!” Disse Charlamagne.

L’intervista si è conclusa poco dopo, con i conduttori di Limbaugh e “The Breakfast Club” che hanno dichiarato di aver apprezzato il dialogo.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *