Sud Africa, l’ambientalista West Mathewson attaccato dalle sue leonesse bianche: morto di ferite

West Mathewson, 69 anni, un noto ambientalista sudafricano, è morto dopo essere stato attaccato da due leonesse bianche. Ad esempio riferisce la BBC, i fatti sono avvenuti all’interno del Lion Tree Top Lodge di Hoedspruit, cittadina sudafricana vicino al Kruger National Park, gestita da Mathewson. L’uomo stava giocando, come faceva da tempo, con i due animali – Demi e Tanner – che aveva allevato dalla loro nascita. Uno di loro diventava aggressivo nei confronti dell’altro e poi rivolgeva la sua attenzione all’uomo, noto come “Zio West”. Sua moglie Gill, 65 anni, ha cercato di salvare il marito distraendo le leonesse, ma ormai le ferite inflitte erano state fatali. I gestori della struttura sono convinti che sia stato un incidente e che i due animali amassero il loro padrone come li amava lui. “West amava quei gatti tanto quanto amava i suoi figli e trascorreva la maggior parte della giornata con loro. Non intendevano fargli del male ed è stato solo un tragico incidente “, ha commentato un portavoce.

Le leonesse sono state rassicurate dopo l’attacco e portate in un centro per specie in via di estinzione. Come riporta il loro ranch, i due animali non verranno uccisi. Come avrebbe voluto Mathewson, invece.

27 agosto 2021 (modifica il 27 agosto 2021 | 13:30)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web