TikTok “non ha archiviato” i dati degli appunti di iPhone

Copyright dell’immagine
Getty

La piattaforma di social media TikTok ha dichiarato alla BBC di non aver ricevuto o archiviato alcun dato dagli appunti di Apple iPhone.

In una versione di prova dello sviluppatore dell’ultimo aggiornamento del sistema operativo del telefono, iOS 14, gli utenti vengono avvisati ogni volta che un’app accede agli Appunti del telefono.

TikTok era una delle 53 app che i ricercatori della sicurezza avevano precedentemente segnalato come un utente in cerca regolare dell’accesso agli appunti.

TikTok ha affermato di aver introdotto la mossa per impedire alle persone di spammare la piattaforma copiando e incollando lo stesso contenuto.

La piattaforma, di proprietà della società cinese Bytedance, ha anche dichiarato di aver disabilitato la funzione tramite un aggiornamento automatico delle app inviato il 27 giugno.

Non è mai stato abilitato su dispositivi Android, ha aggiunto.

“In seguito alla versione beta di iOS14 del 22 giugno, gli utenti hanno visualizzato le notifiche durante l’utilizzo di una serie di app popolari”, si legge in una nota.

“Per TikTok, questo è stato innescato da una funzionalità progettata per identificare il comportamento ripetitivo e spam. Abbiamo inviato una versione aggiornata dell’app all’App Store rimuovendo la funzione antispam per eliminare qualsiasi potenziale confusione.”

Jeremy Burge, il fondatore di Emojipedia, ha condiviso il video della nuova notifica di Apple su Twitter.

“TikTok sta afferrando il contenuto dei miei appunti ogni 1-3 sequenze di tasti”, ha scritto.

“iOS 14 ci sta prendendo in giro con la nuova notifica incolla.”

‘Silenziosamente leggibile’

La notizia aveva allarmato gli attivisti per la privacy.

“Le persone dovrebbero essere consapevoli del fatto che sui dispositivi mobili, al fine di cercare di essere utili, possono fare cose leggermente inaspettate”, ha affermato il prof Alan Woodward, esperto di sicurezza informatica presso la Surrey University.

“Non è l’ideale, ma in questo caso non ci sono prove che stia inviando i dati da nessun’altra parte rispetto al telefono. Non c’è motivo di allarmare.”

Ci sono motivi legittimi per cui le app richiedono l’accesso agli Appunti – il sito Web 9to5 Mac lo ha notato a febbraio gli Appunti sono “progettati per essere leggibili silenziosamente da qualsiasi app”.

Per condividere un indirizzo di un sito Web con una piattaforma di messaggi, ad esempio, o per prendere una password da un gestore di password e incollarla in un servizio protetto da password, gli Appunti devono essere accessibili,

In una ricerca pubblicata a marzo, Talal Haj Bakry e Tommy Mysk hanno identificato dozzine di app che hanno dichiarato di avere accesso agli Appunti.

All’epoca Apple aveva detto loro che non credeva che ci fosse un problema con la vulnerabilità, ma il suo nuovo aggiornamento iOS ora avvisa gli utenti iPhone quando succede.

La coppia ha identificato vari canali di notizie, giochi e piattaforme di messaggistica / social media che ha cercato i dati degli appunti.

Includevano Reuters, il New York Times, Russia Today, Fruit Ninja, Player Unknown’s Battlegrounds, Plants vs Zombies, TikTok, Viber e Weibo.

Hanno notato che non era chiaro cosa facessero le app con i dati.

READ  L'algoritmo TikTok ha promosso il meme antisemitico "disgustoso"
Camila

Camila

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *