Tokyo e i nuovi bagni pubblici: entrereste in un bagno “trasparente”?

Hai mai pensato di utilizzare un file WC pubblico trasparente nel centro città? Questa è una domanda che potresti chiederti se ti ritrovi a camminare intorno al Parchi di Tokyo. Da qualche settimana, infatti, in alcune zone della capitale giapponese (in particolare nel distretto di Shibuya) i nuovi sono stati installati servizi pubblici ad alta tecnologia e “trasparente”.

Il vetro diventa opaco quando il bagno è occupato (da tokyotoilet.jp)
Il vetro diventa opaco quando il bagno è occupato (da tokyotoilet.jp)

Il “vetro intelligente”

Ma puoi stare tranquillo: i bagni sono fatti di «vetro intelligente»L’ho colorato diventa noioso quando il bagno è occupato. È una creazione dell’architetto giapponese Shigeru Ban che, insieme ad altri quindici importanti designer, hanno contribuito al “Progetto Toilette Tokyo“, Un progetto di”Fondazione Nippon».

L'interno (da tokyotoilet.jp)
L’interno (da tokyotoilet.jp)

I due scopi

Come spiegato sul sito del progetto, “ci sono due cose di cui ci preoccupiamo quando entriamo in un bagno pubblico: il primo è il pulizia e il secondo è se dentro c’è qualcuno». Ecco quindi la soluzione di Shigeru Ban: utilizzare la tecnologia per rendere il vetro del bagno chiaro e opaco trasparente quando è occupato. “Questo permette agli utenti – si legge nel sito – di controllare la pulizia e se qualcuno sta usando il bagno dall’esterno”. Non sarà quindi più necessario bussare alla porta per capire se il wc è occupato e niente brutte sorprese in termini di pulizia. Non solo: di notte la struttura illumina il parco “come una bella lanterna”. Il progetto prevede di installare servizi igienici di design in 17 località a Shibuya entro la prossima primavera.

18 agosto 2021 (modifica il 18 agosto 2021 | 13:51)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web