Trump afferma che il Partito Repubblicano è stato costretto a trovare un nuovo stato per ospitare la convention mentre la Carolina del Nord difende le misure del coronavirus.

Cooper, il presidente ha twittato: “È ancora in modalità Shelter in atto e non ci consente di occupare l’arena come inizialmente previsto e promesso. Avrebbe esposto la bellissima Carolina del Nord al mondo e portato a centinaia di milioni di dollari e posti di lavoro , per lo stato “.

“A causa di @NC_Governor, ora siamo costretti a trovare un altro stato per ospitare la Convenzione nazionale repubblicana del 2020”, ha affermato.

I tweet arrivano dopo che il governatore democratico ha scritto in una lettera al presidente del Comitato nazionale repubblicano, Ronna McDaniel, e al direttore esecutivo della Convenzione, Marcia Lee Kellya, che vorrebbe continuare la conversazione con gli organizzatori, ma a meno che Offrire un piano molto diverso, le possibilità di Charlotte, nella Carolina del Nord, di poter organizzare l’evento di agosto è “molto improbabile”.

“La gente della Carolina del Nord non sa quale sarà lo status di COVID-19 ad agosto, quindi è necessario pianificare una convenzione ridotta con meno persone, distanza sociale e costumi”, ha scritto Cooper. “Siamo felici di continuare a parlarti di come sarebbe una convenzione ridotta e stiamo ancora aspettando il tuo piano proposto per questo.”

Due fonti informate hanno detto alla CNN che, nonostante il tweet del presidente, sembra che la decisione non sia definitiva. Ma le fonti dicono che ci sono stati colloqui tesi nelle ultime 48 ore tra l’RNC e l’ufficio del governatore prima della scadenza autoimposta di Trump, che è mercoledì.

In seguito al tweet di Trump, Cooper ha dichiarato che è stato “sfortunato” che non sia stato fatto alcun accordo.

“Siamo impegnati in una convenzione RNC sicura nella Carolina del Nord ed è un peccato che non abbiano mai accettato di ridimensionare e apportare modifiche per proteggere le persone. Proteggere la salute pubblica e la sicurezza durante questa pandemia è una priorità”, ha affermato Cooper. ha detto su Twitter.
I funzionari del Comitato Nazionale Repubblicano stanno prendendo in considerazione Nashville, Las Vegas, Orlando, Jacksonville e luoghi in Georgia per ospitare la loro convention di agosto se non riescono a raggiungere un accordo con i funzionari della Carolina del Nord, due repubblicani che hanno familiarità con la pianificazione raccontano alla CNN. .

La pianificazione delle emergenze è al punto che i funzionari del partito hanno in programma di recarsi a Nashville alla fine di questa settimana per esplorare possibili località, hanno affermato le fonti, e potrebbero recarsi in altri siti nel prossimo futuro. Sia Nashville che Las Vegas erano possibili città ospitanti prima che i repubblicani elessero ufficialmente Charlotte.

Il presidente McDaniel ha riconosciuto in una dichiarazione dopo la lettera di Cooper che i repubblicani sono alla ricerca di luoghi alternativi.

“Non vediamo l’ora di continuare a condurre gli affari del nostro convegno a Charlotte, ma abbiamo l’obbligo per i nostri delegati e nominati di iniziare a visitare le numerose città e stati in cui ci siamo avvicinati negli ultimi giorni per ospitare un evento di riferimento per dimostrare che Gli Stati Uniti sono aperti agli affari “, afferma nella nota.

McDaniel ha anche accusato Cooper di “mescolare” per fornire assistenza ai pianificatori.

Prima della risposta di Cooper, Michael Ahrens, portavoce del Comitato Nazionale Repubblicano, ha dichiarato: “Come abbiamo sempre detto, ci impegniamo a tenere la nostra convention a Charlotte, ma stiamo ancora aspettando che il Governatore Cooper confermi che la convenzione inizialmente contratta è ancora puoi tenerlo lì. “

I viaggi programmati, che Politico ha riferito per la prima volta, sono un chiaro tentativo dei repubblicani di dimostrare che sono seriamente intenzionati a ritirarsi dalla convenzione di Charlotte.

Surgeon General avverte di scoppi di proteste di Floyd da parte di Coronavirus

Il Comitato Nazionale Repubblicano, in una lettera di McDaniel, ha fissato una scadenza mercoledì per i funzionari Cooper e North Carolina per decidere quale tipo di convenzione permetteranno nello stato quest’estate.

Trump, nelle ultime due settimane, ha iniziato ad attaccare Cooper per il dramma della convenzione, una strategia che i repubblicani hanno detto che cerca di trasformare il governatore democratico in un capro espiatorio se la convenzione non può andare come previsto a causa del coronavirus. .

Nonostante la pressione, Cooper, che si candiderà alla rielezione a novembre, non si è mosso dalla sua posizione secondo cui lo stato della pandemia determinerà se i repubblicani possano incontrarsi pienamente a Charlotte.

“Stiamo parlando di qualcosa che accadrà tra tre mesi e non sappiamo quale sarà la nostra situazione rispetto a Covid-19 nella Carolina del Nord”, ha detto Cooper la scorsa settimana. “Vorremmo arrivare a una risoluzione in cui tutti possano essere ragionevoli sul fatto che la salute pubblica, la sicurezza, la scienza e i fatti siano la cosa più importante che stiamo cercando di fare qui.”

L’ufficio di Cooper non ha risposto immediatamente alle domande della CNN sui viaggi di scouting previsti.

Laddove i repubblicani hanno deciso di tenere una convenzione di persona, sostanzialmente invariata, i democratici sono stati aperti sulla possibilità che l’evento possa cambiare in modo significativo o essere completamente virtuale. La sua convenzione di Milwaukee è stata spostata da metà luglio a metà agosto a causa delle preoccupazioni sul coronavirus di aprile.

Questa storia e il suo titolo sono stati aggiornati con ulteriori sviluppi martedì sera.

Kaitlan Collins della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Angelo Narcisi

Angelo Narcisi

Multilingue e multitasker. Amante Agile. Giocoliere digitale. Giocatore di squadra. Completamente impegnato con il re (contenuto). Felice musicista e viaggiatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *