Ubisoft risponde alle affermazioni di abusi sessuali, consulenti di assunzione

Ubisoft, che si occupa di un vortice di molestie sessuali e accuse di abuso all’interno della sua azienda, porterà consulenti esterni per indagare.

La società ha rilasciato una dichiarazione il 25 giugno e si è scusato per il problema in corso, affermando che farà tutto il necessario, a seconda di come si svolgono le indagini.

“Per quanto riguarda le recenti accuse sollevate contro alcuni membri del team Ubisoft: vogliamo iniziare scusandoci con tutti coloro che ne sono affetti – ci dispiace davvero”, ha affermato la nota. “Siamo impegnati a creare un ambiente inclusivo e sicuro per i nostri team, giocatori e comunità. È chiaro che in passato non ci siamo riusciti. Dobbiamo fare di meglio. “

La società ha dichiarato di non voler più commentare le indagini e che stava “controllando le nostre politiche, i nostri processi e i nostri sistemi esistenti per capire dove si sono guastati e per garantire che possiamo prevenire, individuare e punire meglio comportamenti inappropriati”.

Il 24 giugno Assassin’s Creed: Valhalla il direttore creativo Ashraf Ismail si è dimesso, annunciando che ha lasciato “per affrontare adeguatamente le questioni personali nella mia vita”.

Ashraf Ismail parla sul palco durante la conferenza Ubisoft E3 2017 Neilson Barnard / Getty Images

All’inizio della settimana, i tweet sono comparsi implicandolo negli affari extraconiugali e hanno mostrato che stava nascondendo il suo stato civile.

“Le vite della mia famiglia e della mia sono distrutte”, ha detto.

Anche altri dipendenti Ubisoft sono stati implicati nelle richieste di molestie sessuali. Gamasutra riferito che il responsabile del marketing del prodotto e del marchio Andrien Gbinigie e il direttore associato delle pubbliche relazioni Stone Chin sono stati entrambi accusati di “comportamento predatore”. Ubisoft ha dichiarato alla pubblicazione che era “profondamente preoccupato”.

READ  6 nuovi prodotti tecnologici per combattere COVID-19

Ultimamente ci sono state molte accuse legate al posto di lavoro in tutto il settore dei giochi. Diverse persone di Twitch hanno affermato che la società non ha prestato attenzione agli abusi che si verificano all’interno dell’organizzazione. Twitch in seguito ha rilasciato una dichiarazione secondo cui “le accuse di molestie sessuali e cattiva condotta sono estremamente serie”.

Gli streamer di Twitch hanno espresso la propria voce sul problema, organizzando persino un blackout per aumentare la consapevolezza al riguardo. Jessica Richey, creatrice di contenuti e streamer, ha pubblicato un foglio di calcolo con oltre 200 storie che parlano di presunti casi di abuso, molestie e aggressioni nel settore.

Ubisoft ha dichiarato di voler assicurarsi di apportare le modifiche giuste.

Da allora, due dirigenti Ubisoft e diversi impiegati di rango inferiore sono stati messi in congedo Bloomberg. Tutti loro avevano più accuse di cattiva condotta sessuale.

“Il nostro obiettivo è promuovere un ambiente di cui i nostri dipendenti, partner e comunità possano essere orgogliosi – uno che rifletta i nostri valori e che sia sicuro per tutti”, ha affermato la nota.

Raccomandazioni degli editori




Camila

Camila

Affascinato e curioso di tecnologia e design, sin da bambino ho sempre studiato e guardato il mondo evolversi intorno a me ponendomi sempre nuove domande a cui rispondere. Grazie all'esperienza professionale acquisita negli anni, comunico in modo chiaro e preciso riuscendo a rispondere a specifiche richieste del cliente e / o dell'utente di riferimento. Per me, l'aspetto grafico rappresenta un modo di comunicazione visiva che mira a emozionare. Viaggio spesso per partecipare a corsi o incontri per aggiornarmi, conoscere e confrontarmi / misurarmi con nuove persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *