USA, c’è uno scontro tra Washington e la Casa Bianca per monumenti controversi

È stata una battaglia sui monumenti più controversi del passato della capitale degli Stati Uniti, in cui la commissione consultiva del governo locale ha raccomandato il nome di oltre 150 monumenti, edifici, scuole e parchi, la loro contestualizzazione o rimozione.

Elenco creato dopo le proteste per L.Assassinio di George Floyd Da un gruppo di lavoro nominato dal sindaco Dem Muriel Bowser, che comprende statue del Washington Monument, del Jefferson Memorial, di Cristoforo Colombo e dell’ex presidente americano Andrew Jackson.

Ma la risposta della Casa Bianca al piano della capitale degli Stati Uniti sui monumenti più controversi della città è stata dura. “Il presidente Donald Trump dovrebbe preservare queste posizioni e non ridurle, rispettarle e odiarle e trasmetterle alle generazioni future. Finché sarà alla Casa Bianca, le raccomandazioni irresponsabili del sindaco non si troveranno da nessuna parte e il nostro sindaco. La capitale, una città del popolo americano, dovrebbe vergognarsi di suggerirle”. Legge una nota.


We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web