Usa-Cina, Pechino pronta al contrattacco: Google nel mirino dell’Antitrust

La guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina è di scena da tempo ormai. Se Washington avesse preso di mira Huawei e altre società cinesi, Pechino potrebbe contrattaccare e avviare un’indagine antitrust contro Google per presunto abuso di posizione dominante, sfruttamento del dominio in ambito Android per soffocare la concorrenza. La notizia è stata riportata da Reuters che cita fonti vicine al problema.

A quanto pare, ci sarebbe una mano da parte di Huawei che – lo scorso anno – avrebbe sottoposto il caso alle autorità competenti, che ora sono disponibili ad andare avanti. Secondo le fonti, Pechino potrebbe partire un’indagine formale già in ottobre. Qualsiasi decisione, tuttavia, potrebbe essere influenzata dall’evoluzione delle relazioni tra Cina e Stati Uniti. Ricordiamo infatti che le nuove elezioni presidenziali si terranno negli Usa a novembre.

Credito – 9to5Google

La presunta indagine farebbe eco alle numerose azioni intraprese da Washington contro le società cinesi, come Huawei, ZTE e ByteDance (TikTok), considerato dall’amministrazione Trump come una minaccia alla sicurezza nazionale. In tutto questo, Google potrebbe affrontare le indagini in concomitanza con l’arrivo di una nuova riforma interna in Cina – secondo le fonti – che porterebbe a un aumento significativo delle multe in caso di violazione delle leggi antitrust.

Infine, la Cina potrebbe seguire l’esempio dell’Unione Europea che – nel 2018 – si è imposta una multa di 4,3 miliardi di euro a Big-G per pratiche anticoncorrenziali. Pertanto, Pechino potrebbe stabilire la possibile sanzione sulla base dei ricavi globali di un’azienda piuttosto che su quelli locali. Insomma, se nella guerra tra le due superpotenze mondiali Huawei sembra essere l’obiettivo degli Usa, Google potrebbe diventare quello della Cina.

Per il momento i protagonisti della storia non hanno rilasciato alcun commento.

iPhone SE 2021 è disponibile su Amazon con un leggero Sconto. Puoi trovarlo su questo link.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

Galileus Web