Wells Fargo afferma che prevede di tagliare i dividendi nel terzo trimestre

La gente cammina da una filiale della banca Wells Fargo il 13 ottobre 2017 a New York City.

Spencer Platt | Getty Images

Wells Fargo ha avvertito lunedì che probabilmente taglierà il suo dividendo dopo che la Federal Reserve ha annunciato che avrebbe limitato i dividendi per le banche in base agli utili.

Gli analisti di Wall Street hanno indicato Wells Fargo come un probabile candidato a tagliare il suo dividendo dopo l’annuncio della banca centrale della scorsa settimana, che è arrivato dopo gli stress test che la Fed sottopone alle principali istituzioni finanziarie.

Il precedente dividendo ordinario trimestrale della società era di 51 centesimi per azione. La banca ha dichiarato in un comunicato stampa che prevede di annunciare il nuovo dividendo quando riferirà utili trimestrali il 14 luglio. Le azioni della banca sono diminuite dell’1,7% nella negoziazione estesa.

Charlie Scharf, amministratore delegato della banca, ha dichiarato in un comunicato stampa che Wells Fargo prevede di prendere un altro aumento dell’accantonamento per perdite sui prestiti “sostanzialmente superiore” rispetto all’aumento dell’ultimo trimestre. La crescita di tale disposizione eserciterà una pressione al ribasso sugli utili della banca.

“Questi sono certamente tempi estremamente difficili per molti e continuiamo a impegnarci a supportare i nostri clienti e le nostre comunità, e continueremo ad adottare le misure appropriate per mantenere livelli di capitale e liquidità elevati e per migliorare la capacità di guadagno della società”, ha affermato Scharf nel pubblicazione.

Le azioni di Wells Fargo sono aumentate dell’1,4% lunedì prima dell’annuncio. Venerdì, a seguito della decisione della banca centrale, il titolo è sceso del 7,4%. Le azioni sono in calo di oltre il 50% da inizio anno.

READ  'La vendita al dettaglio sta cambiando di giorno in giorno'

La mossa della Fed per limitare i dividendi e vietare i riacquisti è emersa dai suoi stress test delle principali società finanziarie, che quest’anno includevano una sovrapposizione di scenari economici legati alla pandemia di coronavirus.

Le principali banche hanno sospeso volontariamente i loro riacquisti prima della crisi, ma sono stati riluttanti a ridurre i pagamenti dei dividendi, che sono considerati una fonte costante di reddito per gli investitori. L’industria è stata costretta a tagliare i dividendi dopo la crisi finanziaria del 2008 e la Fed non ha consentito alle banche di aumentare i dividendi fino al 2011.

Scharf, che ha assunto la carica di CEO lo scorso ottobre, ha indicato i pensionati come un gruppo che fa affidamento sui dividendi durante una conferenza bancaria a maggio.

“Il consiglio di amministrazione riconosce l’importanza dei dividendi e proprio dove vanno quei dividendi. Quei dividendi finiscono nelle mani dei pensionati, nelle mani dei risparmiatori. Quelle sono le persone che investono direttamente o attraverso vari fondi, ed è importante, e quindi noi capirlo “disse Scharf.

Wells Fargo deve superare altre restrizioni che i suoi colleghi non hanno, tra cui un limite di attività della Fed imposto dopo uno scandalo che coinvolge account falsi. La copertura patrimoniale è stata modificata in aprile per consentire alla banca di facilitare più facilmente i prestiti utilizzati negli interventi di soccorso del coronavirus da parte del governo federale.

Le lotte della banca negli ultimi anni hanno pesato sul prezzo delle azioni, spingendo quindi il rendimento dei dividendi verso l’alto. Prima dell’annuncio di lunedì, il titolo aveva un rendimento da dividendi di circa l’8%, ben al di sopra di quello di altre grandi banche statunitensi.

READ  'La vendita al dettaglio sta cambiando di giorno in giorno'

—Hugh Son di CNBC ha contribuito a questa storia.

Benvolio Cavallone

Benvolio Cavallone

Sono molto di più: sono un marketer, uno stratega dei social media, un blogger, un esperto di SEO. In breve, sono il ragazzo che può aiutare la tua azienda ad avere successo nel mercato italiano. Nel 2019 ho aiutato oltre 15 aziende a comunicare efficacemente con le loro prospettive e il pubblico italiano. Tra i miei clienti, posso vantare H&M, Organo Gold, SEGA, Pinnacle, Radison Hotels, Holland Pass e Voyage Privé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *